Elezioni trasparenti

00

days


00

hours


00

minutes


00

seconds


"... invio il testo dell'allegata legge n. 3/2019 in materia di anticorruzione che entra in vigore il 31 gennaio 2019,

E' opportuno che i colleghi prestino attenzione alla disposizione di cui al comma 15 dell'unico articolo, perché, onde assicurarne la corretta applicazione, i Comuni in cui svolgeranno le prossime consultazioni elettorali devono adeguare per tempo i rispettivi siti web istituzionali, inserendo una nuova sezione denominata "Elezioni trasparenti" in cui saranno pubblicati,entro il settimo giorno antecedente le consultazioni, i curricula vitae e i certificati penali dei candidati."

***************************

Legge 9 gennaio 2019, n. 3
Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione,
nonché in materia di prescrizione del reato e
in materia di trasparenza dei partiti e movimenti politici.
(GU n.13 del 16-1-2019)
Vigente al  31-1-2019  
Art. 1 
...

 15. In apposita sezione, denominata «Elezioni trasparenti», del sito internet dell'ente cui si riferisce la consultazione elettorale, ovvero del Ministero dell'interno in caso di elezioni del Parlamento nazionale o dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia, entro il settimo giorno antecedente la data della consultazione elettoraleper ciascuna lista o candidato ad essa collegato nonché per ciascun partito o movimento politico che presentino candidati alle elezioni di cui al comma 14 sono pubblicati in maniera facilmente accessibile il curriculum vitae e il certificato penale dei candidati rilasciato dal casellario giudiziale non oltre novanta giorni prima della data fissata per l'elezione, già pubblicati nel sito internet del partito o movimento politico ovvero della lista o del candidato con essa collegato di cui al comma 11, primo periodo, previamente comunicati agli enti di cui al presente periodo. La pubblicazione deve consentire all'elettore di accedere alle informazioni ivi riportate attraverso la ricerca per circoscrizione, collegio, partito e per cognome e nome del singolo candidato. Con decreto del Ministro dell'interno, da emanare entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, sono definite le modalità tecniche di acquisizione dei dati su apposita piattaforma informatica.